Il primo telefonino intelligente | Tecnomundo

2013-11-27  |  News

Da qualche parte ho letto tempo fa che tutti i computer insieme che NASA utilizzata per inviare il primo astronauta sulla luna era molto meno elaborazione potenza di smart phone più semplice che esiste al momento.

Già così siamo abituati a usare i nostri cellulari per tutto, a volte ci dimentichiamo che all'inizio degli anni novanta questi dispositivi esistevano. Ma sapeva era il primo telefonino intelligente?

E ' stato il Personal Communicator, prodotto da IBM e venduti tra agosto 1994 al febbraio 1995.

Il Personal Communicator (venduto sotto il nome di Simon da BellSouth) è stato il primo telefono cellulare che ha portato quasi tutte le funzioni che stiamo considerando oggi nativi per uno smart phone. Con esso si potrebbe inviare e ricevere fax, messaggi e-mail e SMS. Il Personal Communicator portato anche agenda, calendario, calcolatrice e addirittura permesso scrivere note utilizzando uno stilo e touch screen.

Il Personal Communicator venduti 50.000 unità negli Stati Uniti da 1.100 $.

Ecco la descrizione dell'hardware:

Processore: Vadem 16 MHz, 16 bit

Dimensioni: 200 mm di altezza, 64 mm di larghezza, spessore 38 mm

Peso: 510 g

Memoria: 1 MB

Stoccaggio: 1 MB

Connettività: 2400 pbs Modem Hayes

Sistema operativo: due RAM (compatibile con MS due)

L'unica applicazione che si poteva comprare per Pesonal Communicator era la DispachIt!, un software per le aziende che avevano fornitori in strada e che ha permesso loro di utilizzare il telefono per inviare ordini ai server della società. DispachIt! è costato $ 3000 per la versione del PC e $ 300 per ogni telefono che lo utilizza.

« Back